È morto Feliciano Mallardo il boss di San Nicola

Si è spento Feliciano Mallardo il super boss di San Nicola. Un tumore ai polmoni non gli ha dato scampo. È finito nell’ospedale dell’Aquila dove era stato portato perché gravemente malato.

Feliciano detto ‘o sfregiato fu catturato nel 2011 in una operazione della Guardia di Finanza. Da allora è rimasto in carcere al regime di 41bis. Carcere duro inflitto a tutti i boss del suo calibro.

Mallardo in questo periodo partecipava alle udienze dei vari processi che lo vedevano protagonista. Uno degli ultimi proprio Caffè Macchiato, nel quale ha ricevuto una delle condanne più dure, 24 anni. Il boss non ha perso un’udienza e partecipava in videoconferenza da L’Aquila. Poche le volte in cui ha proferito parola tranne nei momenti in cui veniva sentito o interrogato. In una delle ultime sedute aveva chiesto ripetutamente di poter parlare con il pentito Giuliano Pirozzi, ma la corte non glielo ha mai permesso.

Secondo la magistratura e secondo le indagini Feliciano avrebbe tenuto le redini del clan dopo l’arresto dei due boss Ciccio e Peppe. Sarebbe stato lui insieme Peppe Dell’Aquila era altri gregari tutti in carcere a gestire gli affari della cosca. I funerali si terranno probabilmente domani. Si attende il ritorno della salma.