Blitz della Polizia al Comune di Giugliano. Sequestrato il computer del segretario generale nominato dai commissari

Aggiornamento: Girolamo Martino, segretario generale del Comune di Giugliano, per concussione; il fratello Luigi Martino, sovraordinato nominato dalla Commissione straordinaria e attualmente segretario generale del Comune di Caserta, per minacce a pubblico ufficiale; Gerardo D’Alterio, dirigente settore servizi finanziari del Comune di Giugliano, anche lui per minacce a pubblico ufficiale. I fatti risalgono al 2014. Il quarto indagato è ancora sconosciuto.

 

11.30 Secondo alcune fonti sarebbero stati sequestrati alcuni computer al secondo e al terzo piano e sarebbero partiti avvisi di garanzia per i funzionari del Comune.

10.25 Blitz al Comune di Giugliano da parte della polizia di Giugliano. Gli agenti del Commissariato diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino hanno effettuato delle perquisizioni agli uffici di alcuni funzionari comunali. I controlli sono stati estesi anche in altri luoghi. L’operazione è scattata alle prime ore del mattino. Il Comune di Giugliano è stato sciolto quasi due anni fa per presunte infiltrazioni camorristiche e tra una settimana si terranno elezioni per la scelta del sindaco e dei nuovi consiglieri comunali. Più volte il collaboratore di giustizia Giuliano Pirozzi aveva tirato in ballo politici, impiegati e funzionari del Comune che avrebbero ‘aiutato’ gli affiliati della cosca del clan Mallardo. Sul blitz di questa mattina c’è il massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine.