L’allarme del Procuratore di Catanzaro: “Le scommesse nelle serie minori alimentano la corruzione”

L’allarme del Procuratore di Catanzaro: “Le scommesse nelle serie minori alimentano la corruzione”

“Le scommesse sportive nelle serie minori alimentano la corruzione”, queste dichiarazioni, fortissime, vengono da Vincenzo Antonio Lombardo, il Procuratore della Repubblica di Catanzaro da cui è partito il filone del calcioscommesse.

“La corruzione viene finanziata da gruppi di serbi e albanesi, finanziano le scommesse e la corruzione nel calcio- dice a Rai Radio Uno- Non conosciamo la provenienza dei finanziamenti, sappiamo però che vengono dall’estero e che in materia di scommesse gli italiani non hanno limiti: c’è crisi per tutto tranne che per questo settore perché siamo un popolo di scommettitori. I soggetti tirati in ballo sono pericolosi e violenti, non si deve più scommettere nelle serie minori”.