Incontro in Procura tra magistrati, sindaco e consiglieri

Incontro in Procura tra magistrati, sindaco e consiglieri

I consiglieri comunali che ne hanno fatto e ne faranno richiesta potranno accedere all’interno del cantiere di via Vallesana. E’ questo, in estrema sintesi, il dato più rilevante emerso dalla riunione che si è tenuta ieri a Napoli tra il giudice per le indagini preliminari Alberto Capuano, il sindaco Angelo Liccardo, l’amministratore giudiziario della ditta Mastromimico, Lucio Spanò, e il consigliere di minoranza Mauro Bertini.  Una richiesta di incontro tra le parti (assente giustificato il consigliere Michele Palladino, anch’egli convocato dal Gip) che era partita proprio dal magistrato titolare dell’inchiesta sulla ditta di san Cipriano d’Aversa, incaricata dei lavori di ampliamento del civico camposanto. Un faccia a faccia che, da quanto trapelato, pare sia servito a chiarire alcuni aspetti. All’incontro era presente anche il responsabile unico del procedimento, Davide Ferriello.

Gli aspetti al centro del colloquio. Capuano ha ribadito che l’intera operazione è supervisionata dalla magistratura, che i conti della ditta sono floridi, e che ogni richiesta d’ingresso al cantiere va preventivamente valutata dall’organo inquirente. Allo stesso tempo il magistrato ha evidenziato che i cittadini, gli utenti e i rappresentanti politici hanno tutto il diritto di conoscere i dettagli dell’operazione, lo stato d’avanzamento dei lavori e che ai consiglieri sarà data la possibilità di accedere nella zona oggetto dell’intervento di ampliamento. L’ingresso al cantiere potrebbe essere fissato per l’inizio della prossima settimana.