Rapina in gioielleria in stile Bonnie e Clyde: arrestate 7 persone. Video. Tutti i nomi

Rapina in gioielleria in stile Bonnie e Clyde: arrestate 7 persone. Video. Tutti i nomi

Tacco a spillo e minigonna entra in gioielleria con un complice e porta via gioielli per un valore di 250 mila euro. Lei Angela Piscopo, verrà arrestata quasi subito. Lui non è stato ancora identificato.  Da loro, dai Bonnie e Clyde in salsa giuglianese si arriverà agli altri. Ed infatti l’intera banda dagli organizzatori, ai pali ai basisti ai ricettatori sono stati tutti arrestati per la rapina messo a segno nel marzo dello scorso anno ai danni della gioielleria Platino.

 

L’operazione dei carabinieri stamattina ha portato in cella storici rapinatori giuglianesi, persone che da tempo vengono accusate di diverse rapine e che sono parte di diverse ordinanze. In manette ci sono finiti Fabio Frascogna dell’88, Tommaso Frascogna dell’84, Antonio Miraglia del ’93, Vincenzo Fabio Poziello del ’90, Giuliano Tesone del ’65, in carcere. Per Umberto Garofalo dell’85e Tommaso Donnarumma, ricettatore del ’71gli  arresti domiciliari. Per lei Angela Piscopo del ’77 i domiciliari.

 

La ladra in tacco a spillo era stata reclutata dai fratelli Frascogna a Casalnuovo dal suo ex fidanzato. Tuttora la donna non ha saputo dire chi fosse il suo complice ma ha ben identificato tutti gli altri facendo nomi e cognomi, indicando luoghi e la base operativa, una casa in una traversa di via Arco Sant’Antonio.

 

La donna ha raccontato tutto nei minimi particolari così che le forze dell’ordine sono giunte ad identificare tutti. La Piscopo avrebbe dovuto ottenere ben 5 mila euro. Ma dopo la rapina le fu consegnato solo 700 euro di cui zoo euro falsi.

 

Il bottino invece fu piazzato da Donnarumma, gioielliere di Pozzuoli il quale consegnò ai Frascogna un acconto di 4 mila euro. Il bottino fu poi equamente diviso tra tutti i componenti della banda.

1.     FRASCOGNA TOMMASOALIAS “O LIONE”, NATO NAPOLI 06.07.1984, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA VIA G. PUCCINI  PREGIUDICATO, ATTUALMENTEO SOTTOPOSTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI;

2.     FRASCOGNA FABIOALIAS “FABIOLINO”, NATO MUGNANO DI NAPOLI 22.03.1988, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA VICO MONACELLE, PREGIUDICATO, ATTUALMENTE SOTTOPOSTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI;

3.     MIRAGLIA ANTONIO, ALIAS “MITRAGLIA”, NATO MUGNANO DI NAPOLI 16.06.1993, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA VIA OASI SACRO CUORE, PREGIUDICATO;

4.     POZIELLO VINCENZO FABIO, ALIAS “O’ CHIATTA”, NATO MUGNANO DI NAPOLI 27.08.1990, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA VIA EDUARDO SCARPETTA, PREGIUDICATO, SOTTOPOSTO ALLA MISURA DELLA SORVEGLIANZA SPECIALE, CON OBBLIGO DI DIMORA NEL COMUNE DI GIUGLIANO;

5.     TESONE GIULIANO, ALIAS “SPUZZIL”, NATO GIUGLIANO IN CAMPANIA 15.05.1965, IVI RESIDENTE LOCALITÀ FONDO MIRAGLIA, CONIUGATO, NULLAFACENTE, PREGIUDICATO;

6.     DONNARUMMA TOMMASO, ALIAS “TOMMY WATCH”, NATO POZZUOLI (NA) 24.04.1971, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA LOCALITÀ VARCATURO VIA VICINALE MASSERIOLA, CONIUGATO, GIOIELLERIE, PREGIUDICATO;

7.     GAROFALO UMBERTO, NATO MUGNANO DI NAPOLI 22.08.1985, RESIDENTE GIUGLIANO IN CAMPANIA VIA G. PUCCINI , CELIBE, NULLAFACENTE, INCENSURATO.

ARRESTATI DAL NR. 1 AL NR. 5 TRADOTTI AL CARCERE DI POGGIOREALE, MENTRE I RESTANTI NR. 6 E 7, AGLI AADD.

LA DONNA SI CHIAMA PISCOPO ANGELA, 38 ANNI, RESIDENTE A CASALNUOVO, GIà NOTA ALLE FFOO. FU ARRESTATA DOPO POCHI GIORNI DALLA RAPINA. IL RAPINATORE DEL VIDEO è ANCORA DA IDENTIFICARE.