Mugnano, Piscopo: “Non si può pensare al futuro senza dare gli strumenti ai giovani”

Mugnano, Piscopo: “Non si può pensare al futuro senza dare gli strumenti ai giovani”

Non si può pensare al futuro della nostra città senza considerare le nuove generazioni, i ragazzi sono il nostro futuro e Noi abbiamo il dovere di fornirgli gli strumenti necessari.
“C’è bisogno – afferma Aniello Piscopo – di una riorganizzazione delle rete scolastica attraverso la creazione di un apposito tavolo tecnico che consenta l’ampliamento dell’offerta formativa mediante la realizzazione di laboratori didattici.
Intendiamo anche – prosegue il candidato del centrodestra – istituire un servizio navetta che consenta agli studenti iscritti nelle scuole non presenti sul territorio di raggiungere con facilità le linee della metropolitana.
Realizzeremo anche dei progetti interculturali e dei campi scuola attraverso il coinvolgimento delle associazioni culturali presenti in città.
Intendiamo ripristinare il Consiglio Comunale dei ragazzi quale strumento di educazione alla cittadinanza, alla democrazia ed alla legalità”.
Naturalmente nel programma del candidato Piscopo c’è anche spazio per lo sport e il tempo libero: “Abbiamo intenzione – continua – di istituire l’albo delle Associazioni culturali e sportive per la realizzazione di un calendario di eventi e manifestazioni.
Abbiamo anche intenzione di creare un progetto “Free Internet City” per l’accesso al Wi-FI gratuito nelle apposite aree di aggregazione.
Istituiremo anche un Archivio Storico comunale in collaborazione con le associazioni ed Enti di promozione per la divulgazione del patrimonio storico locale”.

 
L’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani e’ fondamentale ed il programma del centrodestra prevede delle azioni ad hoc: “Dobbiamo favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro – dichiara Piscopo – attraverso sottoscrizioni di protocolli d’intesa con Enti, Ordini Professionali e Centri per l’Impiego e per l’utilizzo dei Fondi Europei, Nazionali e Regionali. Oltre a questi – aggiunge Piscopo – abbiamo intenzione di agevolare le Start Up dando loro una sede a ridosso sia della Circumvallazione che della metropolitana di Napoli Est. Si tratta – spiega Piscopo – di un’iniziativa concreta per le nascenti attività. Anche l’apertura di nuove strutture come il Centro Fieristico e la Biblioteca comunale creeranno inevitabilmente nuovi posti di lavoro. Sarà il completamento delle opere pubbliche a far sorgere l’esigenza di assumere nuove leve.

 
Non faccio promesse assurde se non  cercare di governare Mugnano onestamente e fattivamente. Se si amministra bene e’ ovvio che si crei un motore di opportunità. Solo un’operosa Amministrazione  può portare vantaggi economici per la collettività.
C’è un paese in declino – conclude il candidato del centrodestra – non bisogna creare il “libro dei sogni” (come fanno altri), ma bisogna completare le opere lasciate incompiute dalle Amministrazioni precedenti ed amministrarle in maniera da farle fruttare al meglio per la collettività”.