Qualiano, rimessaggio abusivo: sequestrato capannone e denunciato imprenditore

Qualiano, rimessaggio abusivo: sequestrato capannone e denunciato imprenditore

I Carabinieri della Stazione di Qualiano nel corso di un servizio effettuato per contrastare reati in danno dell’ambiente hanno denunciato un imprenditore 41enne ritenuto responsabile di abusivismo edilizio, sversamento illecito di scarichi industriali in rete fognaria, stoccaggio di rifiuti in maniera incontrollata ed emissioni pericolose in atmosfera.
I militari dell’Arma hanno accertato che aveva avviato una attività di rimessaggio barche in violazione alle norme previste per la tutela dell’ambiente e senza le specifiche autorizzazioni edilizie e per scarico e stoccaggio di rifiuti (vernici, solventi, olii, ecc.).
L’area dell’attività, di circa 5.000 mq., è stata sequestrata.