Scuola, Sarnataro: “Iniziare una seria politica contro la dispersione scolastica. La cultura è l’arma più potente contro la camorra e la disoccupazione”

Scuola, Sarnataro: “Iniziare una seria politica contro la dispersione scolastica. La cultura è l’arma più potente contro la camorra e la disoccupazione”
Tra i principali punti del programma di governo di Luigi Sarnataro, candidato a sindaco del centrosinistra, particolare attenzione e importanza è stata data alla cultura e alla formazione, strumenti indispensabili per frenare la dispersione scolastica e la fuga dei cervelli. “Al Sud, in particolare nei nostri comuni, il tasso di dispersione scolastica è tra i più alti in Italia – spiega Luigi Sarnataro – Troppo spesso si dimentica che la scuola, la cultura, sono le armi più potenti contro la camorra, la delinquenza e la disoccupazione. E’ necessario dare il via ad una politica che spinga i giovani del nostro territorio verso la formazione, ma soprattutto che consenta ai giovani provenienti dalle famiglie meno agiate di poter continuare il loro percorso di studi. Proprio per questo motivo istituiremo borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie superiori e degli studenti universitari più meritevoli, finanziate tagliando i costi della politica. Metteremo in campo una serie di agevolazioni, che toccheranno differenti settori, dai buoni libri agli abbonamenti per il trasporto pubblico, per le famiglie numerose e a reddito basso. Il nostro obiettivo è quello di dare un reale contributo alle fasce più deboli, attivando anche una serie di sgravi fiscali. Anche per questo motivo riapriremo l’Ufficio di Piano, che avrà il compito di intercettare tutti quei finanziamenti utili alle famiglie del territorio maggiormente in difficoltà”.
Comunicato Stampa