Il segretario del Pd al vetriolo: “Peppe Russo ha distrutto il Pd e Sel dia spiegazioni”

In una dichiarazione pubblica il segretario del PD Quaranta lancia dure accuse contro il commissario Russo e gli uomini di Sel:

“Il Pd alla fine si presenta da solo. Perdendo tanti pezzi per strada e resuscitando una serie di personaggi del passato. Con Il Pd solo Sel con una lista risicata a 21 nomi. Ormai è chiaro e sotto gli occhi di tutti il totale fallimento del commissario Russo e dei suoi fedelissimi. Avevamo costruito una lista fortissima e stavamo per avere una coalizione ampia e popolare alla quale solo Sel non voleva partecipare perché come ci era stato detto “loro non sostenevano il Pd per motivi politici legati alla scelta di De Luca” cosa sia poi cambiato non l’ho capito mi pare che De Luca sia ancora candidato. Sel dicesse pubblicamente perché ha cambiato idea all’ultimo minuto. Oppure dobbiamo pensare che scelgono le alleanze su base delle convenienze e delle amicizie personali. Siamo in una situazione da paradosso il commissario che era venuto per sanare i contrasti ci consegna questo disastro. Sono sconfortato.”

Intanto la questione delle liste pare essere risolta e dovrebbero essere state ammesse sia Sel che il Pd. Le voci di questa notte si erano diffuse dopo che a Quarto il Pd e’ stato escluso. 
Nella foto un momento della festa della Legalità organizzata dal partito nel 2011