Elezioni, rush finale: alle 12 la presentazione delle liste. Spaccati i due schieramenti

Elezioni, rush finale: alle 12 la presentazione delle liste. Spaccati i due schieramenti

Game over. Tempo scaduto. E’ previsto per mezzogiorno il temine ultimo per la presentazione delle liste elettorali. Liste e candidati sindaco pronti per essere presentati alla segreteria comunale.

Il cerchio dunque è chiuso. I giochi sono fatti. E i due schieramenti si presenteranno spaccati. Dopo il centrosinistra infatti si spacca anche il centrodestra.

Nelle ultime ore si è concretizzata la spaccatura paventata anche per il centrodestra. Difatti oltre Luigi Guarino che è il candidato sindaco di Forza Italia e di alcune liste civiche, ci sarà un altro candidato alla corsa di primo cittadino. Fratelli d’Italia, infatti, come da sempre annunciato, si smarca da Guarino per correre con un proprio candidato. Dunque, dopo il centrosinistra si spacca anche il centrodestra. Il partito di Giorgia Meloni ha infatti deciso di puntare su Vincenzo Basile che sarà supportato, oltre che da fratelli d’Italia, anche da Noi con Salvini e una civica.

Il partito democratico dopo le guerre intestine delle ultime settimane Pd correrà con Francesco Guardascione candidato sindaco e ad appoggiarlo ci sarà Sel.

Antonio Poziello, invece, dopo l’annullamento delle primarie andrà da solo con delle civiche raccogliendo nelle sue liste diversi esponenti del Pd ed ex consiglieri comunali. In coalizione con lui pezzi del Nuovo centro destra, del Nuovo psi e i Verdi.

Ad avere liste e candidati già pronti da qualche settimana sono il Movimento 5 stelle con Nicola Palma e le civiche CambiaMenti con Anna Russo e Giugliano Metropoli con Andrea D’Alterio.