1 maggio: festa all’ex OPG occupato “Je so’ pazzo” di Materdei

1 maggio: festa all’ex OPG occupato “Je so’ pazzo” di Materdei

L’appuntamento è per le 17 e si va avanti fino alle 24, fra mostre fotografiche sulla storia dei lavoratori di Napoli, concerto, vino, braciata: è una vera e propria festa quella che si terrà il 1° maggio presso l’Ex OPG occupato “Je so’ pazzo” di Materdei.
Si inizierà con laboratori artistici per bambini e partite di calcetto e di pallavolo, per poi inaugurare, intorno alle 19, la Camera Popolare del Lavoro. Un progetto che, riprendendo la migliore tradizione del movimento del lavoratori, si propone di sostenere e unire le lotte di giovani e vecchi, precari e strutturati, indipendentemente dalla mansione, dal sindacato o dall’azienda di appartenenza. Presso la Camera Popolare del Lavoro ci sarà uno sportello legale gratuito, corsi di autoformazione per i lavoratori che vogliano conoscere meglio i loro contratti e i loro diritti, una redazione per informare sulle lotte a livello cittadino e infine attività di raccolta fondi per costituire una Cassa di Resistenza sempre a disposizione dei lavoratori in sciopero o in mobilitazione. All’inaugurazione saranno presenti molti lavoratori delle aziende in crisi del napoletano.
Alle 20:30 il concerto in cui suoneranno diversi gruppi musicali operai, fra cui gli storici E Zezi.