Sesto giorno di proteste degli operai Indesit di Carinaro, attesa per l’incontro del 27 aprile

Sesto giorno di proteste degli operai Indesit di Carinaro, attesa per l’incontro del 27 aprile

Continuano le proteste dei lavoratori dello stabilimento Whirlpool-Indesit. I dipendenti, anche oggi, hanno bloccato gli accesi all’area industriale impedendo a decine di camion di caricare e scaricare merce. Non solo gli elettrodomestici della multinazionale, ma anche prodotti di altre aziende. Bloccata, dunque, tutta la zona Asi e molti operai e impiegati del distretto hanno potuto entrare nelle fabbriche soltanto a piedi, lasciando le auto parcheggiate a molta distanza.

Intanto, sul posto prosegue l’opera di mediazione da parte della polizia che tenta di riportare la calma evitando che la tensione possa degenerare in violenza. Lo stabilimento ex Indesit, intanto, continua a essere deserto mentre l’intera area limitrofa al sito produttivo è un vero e proprio set per trasmissioni televisive e collegamenti con telegiornali e programmi di approfondimento. Sindacati e lavoratori sperano che il tavolo istituzionale e l’appuntamento del prossimo 27 aprile a Roma possano offrire spiragli positivi dopo la rottura delle trattative avvenuta nella giornata di lunedì quando i vertici aziendali hanno ribadito la chiusura del sito casertano.