Il bullismo si tinge di rosa, nuovi dati sul fenomeno

Il bullismo si tinge di rosa, nuovi dati sul fenomeno

Il bullismo si tinge di rosa. Secondo un sondaggio della Polizia di Stato, 1 persona su 3 si è dichiarata vittima di episodi di bullismo. Il dato viene rivelato su un campione di 15.268 ragazzi intervistati.  La fascia di età più esposta si conferma essere quella compresa tra i 14 e i 17 anni,  in cui i “bullizzati” (vittime del bullismo)  sono quasi 2 su 5.

 

La statistica certifica che il fenomeno del bullismo si sta tingendo di rosa: una vittima su tre, infatti, denuncia la presenza di donne tra gli aggressori. Dalla ricerca emerge sopratutto che i bulli agiscono maggiormente in gruppo e tendono a preferire vittime dello stesso sesso. Questo fenomeno, però, pare sia in costante crescita e i bulli sembrano non adescare più le proprie vittime sul web, bensì nella vita reale. In media il 42% dei “bullizzati” si confida con i genitori, mentre 1 su 4 rimane in silenzio.

 

Sono dati ancora allarmanti in una società altamente secolarizzata che tende a combattere il fenomeno. Tanti i progetti all’interno delle scuole di sensibilizzazione che coinvolgono anche le famiglie degli studenti, perché non accadano più episodi terribili di cui le pagine di cronaca sono piene.