Napoli-Fiorentina 3-0, rinascono gli azzurri

Napoli-Fiorentina 3-0, rinascono gli azzurri

Il Napoli batte la Fiorentina con un risultato nettissimo e sorpassa i viola in classifica portandosi a 50 punti e rosicchia 2 punti alla Roma che pareggia col Torino. Il Napoli risorge dalle proprie ceneri, si sbarazza dei viola e per una volta in maglia azzurra, fa vedere un gran calcio e può addirittura recriminare con l’arbitro perché sull’1-0 Higuain si inventa un capolavoro saltando due avversari e tirando un bolide da 25 metri che si scaglia sulla traversa, va in porta e poi esce: gol fantasma. Sul finale invece Maggio viene atterrato da Savic ma anche qui, per il direttore di gara, si può proseguire.

Poco male, il 3-0 è nettissimo e gli azzurri finalmente si sollevano da quel brutto momento durato due mesi, da quel San Valentino di Sangue vissuto contro il Palermo: 14 Febbraio-12 Aprile. Un’apnea durata troppo.

La partita comincia praticamente dopo 20′ in cui le squadre non hanno fatto assolutamente nulla, poi si sveglia Higuain che innesca Mertens: il belga tira a giro e pesca l’angolo lontano alle spalle di Neto. In estasi un gruppetto di tifosi belgi in Tribuna Posillipo.

Nella ripresa c’è solo il Napoli che trova il raddoppio con Hamsik, imbucato da Callejon, è poi proprio lo spagnolo a chiudere la partita, a modo suo: cross perfetto di Lorenzo Insigne, subentrato con un’ovazione per Higuain, e tiro dell’ala spagnola.

Finisce quindi 3-0, ora la testa è al Wolfsburg.