Allarme bomba al Liceo De Carlo: scuola evacuata. Gli agenti non trovano nulla

Un allarme bomba è scattato questa mattina al Liceo De Carlo di Giugliano su via Marchesella. Sul posto sono accorse le volanti della Polizia guidate dal primo dirigente Pasquale Trocino. Gli uomini delle forze dell’ordine hanno perquisito la scuola per diverse ore. Per fortuna l’allarme è poi rientrato rivelandosi quindi uno scherzo di cattivo gusto.

 

Ad allertare il personale della scuola è stata una telefonata anonima. Immediatamente il personale scolastico ha allertato i docenti e gli studenti per far in modo che tutti uscissero quanto  prima per precauzione. Poi l’arrivo degli agenti di polizia che hanno controllato la scuola. Gli studenti intanto hanno affollato l’asse viario per comprendere se si potesse ritornare in classe o no. Poi l’annuncio della chiusura dell’istituto per tutti.

Già ieri le lezioni hanno avuto uno stop a causa di alcuni topi da laboratorio ritrovati nell’edificio. Perciò secondo molti potrebbe trattarsi del secondo atto messo in campo da qualche sprovveduto per marinare la scuola, evitare interrogazioni o compiti in classe.