Piccolo di Villaricca muore al Moscati. Guarito dalla meningite stava per essere dimesso

Una morte assurda dovuta a cause ancora da accertare. E’ morto all’ospedale Moscati di Aversa un bimbo di soli 15 mesi residente a Villaricca con la sua famiglia. Sul corpicino del bambino è stata predisposta l’autopsia così come chiesto dal primario del reparto di pediatria del nosocomio normanno Mimmo Perri. Il piccolo era stato ricoverato per  una forma di meningismo, una malattia con sintomatologia simile alla più pericolosa meningite, ma non mortale.

 

Le sue condizioni erano nettamente migliorate. Il bambino era infatti  guarito  e stava per essere dimesso dall’ospedale per poter tornare a casa con i suoi familiari. Ma dopo la colazione il piccolo ha iniziato però ad avere delle convulsioni probabilmente dovute alla febbre alta. I genitori hanno immediatamente allertato i medici che sono intervenuti tentando di rianimare il bambino intubandolo ma per lui non c’è stato nulla da fare.

 

Il piccolo non ce l’ha fatta ed è morto. Distrutti genitori e anche i medici che hanno tentato di salvargli la vita.