Idrovora, gli ambientalisti lanciano l’allarme: “Scarica liquami nel Lago Patria”. VIDEO

Idrovora, gli ambientalisti lanciano l’allarme: “Scarica liquami nel Lago Patria”. VIDEO

Ancora polemiche a Lago Patria. Nel mirino degli ambientalisti l’Idrovora al confine col comune di Castelvolturno.

L’allarme per la gravissima situazione di inquinamento delle acque del Lago Patria, è causata primariamente da un fatto ben preciso: i liquidi che dalla Centrale Idrovora (dove sembra confluire anche il troppo pieno della fogna della Domitiana, affluiscono nel Lagoè  sono fortemente carichi di agenti inquinanti”.

E così che le acque del Lago Patria si intorbidiscono e si riempiono in modo allarmante di schiuma, andando così a compromettere seriamente l’integrità delle matrici ambientali e mettendo in serio pericolo l’intero Ecosistema.

A lanciare l’allarme è il responsabile della  Lipu di Lago Patria, Stefano Franciosi lancia l’allarme. L’ambientalista denuncia la gravissima situazione di inquinamento delle acque. Intanto, dopo l’addio della Provincia e l’entrata in carica della Città Metropolitana, la circumlago, strada di pertinenza dell’ex Provincia di Napoli, è ancora ferma al palo: i lavori non iniziano e la parte sprofondata continua ad inabissarsi nel lago.

Il pericolo è imminente: la strada è sempre trafficata e nessuno garantisce, al momento, la sicurezza degli automobilisti e dei numerosi ciclisti che transitano a bordo dello specchio d’acqua.