Insigne: “Gabbiadini uno stimolo, voglio centrare tutti gli obiettivi”

Insigne: “Gabbiadini uno stimolo, voglio centrare tutti gli obiettivi”

Un momento di tensione, una speranza, un desiderio, forse un momento in cui davvero ci ha creduto a quel ritorno in campo. E’ stata una questione di attimi ma per Lorenzo Insigne il prato verde dovrà ancora attendere perché contro l’Atalanta, dopo il riscaldamento, Rafa Benitez gli ha preferito Duvan Zapata per provare a rimettere la partita in piedi. La scelta del tecnico è stata poi premiata perché il pareggio è stato agguantato proprio dalla punta colombiana ma Insigne ovviamente ci è rimasto male perché vuole tornare in campo, vuole dare una mano ai suoi compagni in difficoltà per la sua squadra del cuore. Lorenzo dovrà attendere però, almeno fino a domenica perché magari proprio l’Olimpico di Roma sarà l’impianto che lo rivedrà protagonista, proprio come il 3 maggio scorso dove con una doppietta regalò la seconda Coppa Italia dell’era De Laurentiis al popolo napoletano.

 

Il funambolico attaccante di Frattamaggiore è stato intervistato dal Corriere dello Sport, è apparso sicuro di sé, pronto per il rush finale: “Il bello viene solo adesso. Siamo in corsa su tre fronti e possiamo raggiungere tutti gli obiettivi prefissati” dice Insigne. Poi un passaggio anche sul nuovo compagno di squadra e di nazionale, Manolo Gabbiadini: “E’ uno stimolo a fare sempre meglio avere giocatori così forti in squadra”.