Danno fuoco ad un uomo per gioco. Due sono 13enni, l’altro è stato arrestato

Danno fuoco ad un uomo per gioco. Due sono 13enni, l’altro è stato arrestato

Nella mattinata odierna il personale del Commissariato PS di Ischia ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di una persona gravemente indiziata per un tentato omicidio commesso in Ischia il 17 agosto 2014.

 

Il fatto, commesso in concorso con due tredicenni, e consistito nell’aver dato fuoco ad un uomo the giaceva addormentato su una panchina nelle prime ore del mattino, cagionandogli cosi gravi lesioni.

 

L’aggressione, realizzata dopo una notte trascorsa in un locale notturno, e stata commessa ai danni di una persona inerme ed in modo gratuito, in assenza di precedenti contrasti e di alcuna pregressa conoscenza tra gli autori del reato e la vittima.

 

Le indagini, svolte dal Commissariato PS di Ischia e coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli VII sezione indagini, hanno consentito di identificare gli autori del reato mediante la visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza presenti sul luogo dei fatti, nonche mediante operazioni di intercettazione. Gli autori del reato sono tutti napoletani e si trovavano nell’isola di Ischia per una breve vacanza.
La persona destinataria del provvedimento cautelare – MAROTTA MAURIZIO, nato a Napoli it 21.8.1994