Elezioni regionali, Vendola attacca De Luca e punta su Vozza

Elezioni regionali, Vendola attacca De Luca e punta su Vozza

Adesso ad attaccare Vincenzo De Luca ci pensa Sel. Il leader di Sinistra ecologia e libertà Nichi Vendola in un tweet ha ufficializzato il suo no al candidato governatore del Pd scrivendo “Come farà il moralizzatore Renzi ad affrontare il problema della candidatura di De Luca in Campania? #iostoconvozza”. Sì perché la sinistra ha scelto il suo candidato alla regione Campania: il coordinatore regionale del partito Salvatore Vozza che correrà per palazzo Santa Lucia alle elezioni del 31 maggio.

La questione della legge Severino pende infatti ancora come una spada di Damocle su De Luca ed è l’argomento preferito dagli avversari dell’ex sindaco di Salerno. A fare da eco a Vendola è Fulvio Martusciello consigliere alle attività produttive di Stefano caldoro che, come si legge dalle pagine del Mattino, ha detto: “De Luca sostiene che se fosse eletto e non potesse insediarsi governerebbe il suo vice, Sarebbe doveroso che dicesse chi sarà il suo eventuale vice”.

Ma De Luca incassa e risponde alle accuse dicendo “Io parlo sulla base delle cose fatte nella mia città. Loro li avete conosciuti, 5 anni: zero”. Riferendosi a quella stessa giunta che Caldoro ha definito come «la migliore d’Italia. Questa Giunta non è seconda a nessuno».