Cade da una impalcatura e muore 55enne di Mugnano, dolore per la scomparsa di Angelo Perillo

Cade da una impalcatura e muore 55enne di Mugnano, dolore per la scomparsa di Angelo Perillo

Cade da un’impalcatura e muore. Succede a Napoli dove un uomo di 55 anni Angelo Perillo originario di Mugnano dice addio ai suoi cari per una morte assurda ed improvvisa. Secondo quanto reso noto dai Carabinieri, Angelo era senza protezioni mentre stava spostando le lamiere in compagnia di altri due operai. Forse il peso, o forse altro, il 55enne è scivolato e precipitato da un’altezza di circa 10 metri. Inutili i tentativi di soccorso: l’operaio è deceduto sul colpo.

Su quanto accaduto adesso indagano i Carabinieri della Compagnia Stella di Napoli. Angelo era da poco diventato nonno dopo una vita di sacrifici e di duro lavoro nel settore dell’edilizia. In tanti si sono stretti attorno al dolore della famiglia Perillo. Angelo lascia una moglie e quattro figli, di cui uno allenatore di una squadra giovanile di Giugliano.

Oggi in via XX Settembre, luogo in cui era residente, si piange un’altra morte bianca.