Esclusiva-Ass.Borriello: “Pronti per i lavori al San Paolo, aspettiamo il progetto”

Esclusiva-Ass.Borriello: “Pronti per i lavori al San Paolo, aspettiamo il progetto”

L’Assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, è intervenuto nel corso della puntata odierna di Club Napoli All News, in onda su Tele Club Italia, in merito alla questione “Stadio”. Ecco le sue dichiarazioni.

 
“La situazione stadio va avanti. Che novità ci sono? Dobbiamo dare il tempo ai progettisti di fare il piano. Ci vorrà un po’ di tempo per redigere il progetto, i nomi sono top secret ma sono di altissimo profilo. In più ci sono anche i nostri tecnici che potrebbero andare loro in sostegno. Noi siamo pronti per agire subito al termine del campionato, abbiamo tutto sotto controllo. Che succede con i concerti in atto, se i lavori partono i primi di luglio? Il recupero della funzionalità di diverse zone dello stadio saranno attuate subito, per esempio la questione bagni  rappresenta un aspetto prioritario. La questione sediolini è più complicata, le cose devono essere fatte bene. Tutto il lavoro avverrà per settori, per evitare anche disagi ai tifosi. Da quale settore si inizierà? I lavori in curva B potrebbero partire subito, il 31 maggio si avvicina ed ormai anche il nostro lavoro preliminare e di accordo è ormai già avviato. La pista d’atletica? Per ora resta lì, lo studio di fattibilità prevede tempi lunghi. Non è escluso che, se il calcio Napoli prevede un restyling del San Paolo, la pista d’atletica possa scomparire in futuro. Per quanto riguarda la copertura? Resterà lì, ma saranno cambiati i materiali per migliorare le condizioni acustiche in favore delle strutture adiacento allo stadio che lamentano ancora dei fastidi. E’ tutto da vedere, comunque, in base a quanto tempo il presidente De Laurentiis vorrà stipulare la convenzione con il Comune, ma speriamo prima di tutto che il Presidente faccia una buona squadra, essere quinti ci sta davvero stretto. Europa League o secondo posto? Se battiamo i tedeschi la vittoria può essere nostra.”