Caos al pronto soccorso: i medici precari non vanno a lavoro. Troppo stress e turni massacranti

Caos al pronto soccorso: i medici precari non vanno a lavoro. Troppo stress e turni massacranti

[ot-gallery url=”http://www.teleclubitalia.it/gallery/prova-34/”]

 

Non ne possono più i medici del pronto soccorso. Oggi alcuni precari non si sono recati a lavoro chi per influenza e chi per stress, probabilmente per i turni massacranti.

 

Al loro fianco il sindacato Fials che ha già preparato un documento da inviare ai vertici dell’Asl Napoli 2 Nord.

 

Alcuni medici hanno terminato il turno alle 10 per poi riattaccare all 14 per questo probabilmente non si presenteranno.

 

 

E oggi, per scongiurare disservizi alla già precaria struttura di soccorso, sono in servizio 8 medici dei vari reparti del San Giuliano, ospedale che conta oltre 60mila accessi l’anno. In tarda mattinata c’é stato amche il sopralluogo dei vertici dell’Azienda Sanitaria Locale.