Esclusiva- Via Bigon, dentro Pradè. De Laurentiis sta maturando la sua decisione

Esclusiva- Via Bigon, dentro Pradè. De Laurentiis sta maturando la sua decisione

Riccardo Bigon dice basta. Secondo quanto raccolto in esclusiva da Tele Club Italia, il direttore sportivo del Napoli starebbe seriamente pensando di non rinnovare il contratto con la società azzurra che scade nel 2016, per cercare un ruolo più forte in altre squadre, e magari in altri luoghi, vista anche la volontà della famiglia di cambiare aria.

Bigon, direttore sportivo del Napoli dal 2009, starebbe scontentando anche il presidente Aurelio De Laurentiis che non si fiderebbe più del suo uomo perché asseconda troppo la volontà del tecnico, Mazzarri prima, per cui piange ancora la mancata acquisizione di Verratti, e di Benitez poi. Inoltre ha all’attivo decisioni incredibili, come quelle di preferire Andrea Dossena a Gareth Bale, decisioni che non sono passate inosservate agli occhi di De Laurentiis.

Bigon è però anche l’uomo che ha portato Edinson Cavani all’ombra del Vesuvio e che ha creduto in calciatori a lungo bistrattati come Aronica e Campagnaro, un direttore sportivo che si è imposto soprattutto per la magistrale bravura a piazzare i propri giocatori alle altre squadre.

Visti i tanti impegni del numero 1 della Filmauro, non può essere sempre presente e vorrebbe un uomo in grado di farne le veci, per questa ragione, sempre secondo le nostre indiscrezioni, il presidente starebbe provando a convincere Daniele Pradè, in scadenza con la Fiorentina, a sposare la causa azzurra.

 

Pradè per De Laurentiis sarebbe l’uomo perfetto, colui in grado di coniugare competenza sportiva e dirigenziale vista la vasta esperienza che ha in ogni settore del campo.

Nei prossimi mesi potrebbero dunque esserci importanti movimenti di mercato, più che dal campo, nei piani alti del calcio partenopeo.