Il Napoli passa il turno ed accede ai quarti di Europa League 26 anni dopo l’ultima volta

Il Napoli passa il turno ed accede ai quarti di Europa League 26 anni dopo l’ultima volta

26 anni dopo, il Napoli vola ai quarti di finale di una competizione internazionale. Lo 0-0 dell’Arena Chimki di Mosca dona agli azzurri il passaggio del turno in virtù del 3-1 dell’andata. Tante occasioni per la squadra di Benitez fin dal primo tempo ma poca vena realizzativa che nella ripresa si è poi spenta visto che il Napoli si è limitato a controllare il vantaggio ottenuto nella partita d’andata ed è arrivato al 90′ senza grandi problemi nonostante una flebile reazione dei russi.

 Benitez ha scelto una formazione molto offensiva per partire subito all’attacco e dopo 4′ Maggio sfiora il gol, 6′ più tardi Mertens prende in pieno la traversa dopo un bolide dalla trequarti. L’occasione più grande arriva al 14′ grazie ad un magnifico passaggio filtrante di Jorginho ma Callejon non sfrutta l’occasione e c’entra il palo esterno.
La Dinamo ha una reazione e segna due gol che però vengono entrambi annullati, giustamente, per fuorigioco, dopo queste occasioni, poco altro fino al termine del primo tempo.
Nella ripresa i russi alzano il baricentro, guadagnano campo, ed il Napoli decide di giocare in ripartenza: Higuain al 57′ supera tutti, supera anche Gabulov ma a porta vuota decide inspiegabilmente di tirare un pallonetto che termina fuori, al 70′ è ancor ali Napoli a sciupare, è ancora Callejon che, questa volta imbeccato da Hamsik subentrato a Gabbiadini, spara su Gabulov.
L’assedio finale dei russi negli ultimi minuti non porta a nulla e così il Napol se ne va in tutta tranquillità ai quarti di finale di Europa League, con la migliore difesa di tutto il torneo continentale.