Aveva scaricato materiali di risulta in via Santa Maria a Pigno a Marano, denunciato un cittadino di Mugnano

Aveva scaricato materiali di risulta in via Santa Maria a Pigno a Marano, denunciato un cittadino di Mugnano

Grazie al lavoro degli agenti del Nucleo Ambientale della Polizia Municipale, è stato individuato il responsabile dello sversamento di materiali edili in Via Santa Maria a Pigno. Una settimana fa, la scoperta dell’abbandono indiscriminato di pannelli di legno, lastre di cartongesso, e scarti provenienti presumibilmente da lavori domestici. 

L’attività investigativa degli agenti del Nucleo Ambientale ha portato in tempi brevissimi all’individuazione dell’autore del gesto incivile; si tratta di E. M., residente in Mugnano, che messo alle strette ha confessato di aver abbandonato i rifiuti nell’area di Santa Maria a Pigno.

Il reato è punito con una multa che va dai 300 ai 3000 euro; il responsabile dello sversamento abusivo è stato raggiunto da un’ammenda di 600 euro da pagare entro 60 giorni ed è stato costretto a ripulire tempestivamente l’intera area avvalendosi di una ditta specializzata nella rimozione di rifiuti speciali.

“Mi complimento con il Nucleo Ambientale per l’ottimo lavoro – commenta l’Assessore alla Polizia Municipale Eliodoro Belmare – L’area è stata totalmente ripulita in tempi brevissimi. Purtroppo tali episodi rischiano di vanificare gli enormi sforzi che la nostra Amministrazione sta compiendo per affrontare i problemi di Via Santa Maria a Pigno, tamponando le emergenze in attesa del progetto esecutivo relativo alle compensazioni ambientali per la realizzazione di interventi agli impianti idro-fognari”.

“Grazie al lavoro svolto dal Nucleo Ambientale abbiamo stanato chi ha pensato di poter considerare il nostro territorio una pattumiera! –  afferma il Sindaco Angelo Liccardo – Rinnovo il mio appello alla cittadinanza: sorvegliate il nostro territorio, denunciate abusi, illegalità, insieme possiamo invertire la rotta e consegnare ai nostri figli una città migliore”.