Sanità, sblocco turn-over: nuove assunzioni anche al pronto soccorso del San Giuliano

Sanità, sblocco turn-over: nuove assunzioni anche al pronto soccorso del San Giuliano

Più di mille nuovi camici bianchi in Campania. Il nuovo piano di assunzioni della regione sblocca il turn over nella sanità e prevede 1118 assunzioni tra medici e infermieri. A beneficiarne sarà anche il pronto soccorso dell’ospedale di Giugliano.

Queste assunzioni arrivano dopo un’emorragia di dipendenti avvenuta tra il 2007 e il 2014 quando asl e ospedali si sono ritrovati con quasi 12mila operatori in meno.

I manager di aziende sanitarie locali e nosocomi campani potranno individuare gli operatori, di cui 511 saranno chiamati a subentrare al personale che è andato in pensione nel 2013 e nel 2014 mai rimpiazzato.

Nei decreti è espressamente indicato che le aziende sanitarie, prima dell’avvio delle procedure di reclutamento, dovranno attestare il diretto collegamento tra le figure professionali che si avvieranno a reclutare e l’esigenza di assicurare i livelli essenziali di assistenza.

“Con lo sblocco delle assunzioni, con il personale si migliora l’offerta sanitaria” ha dichiarato Caldoro. Offerta sanitaria quella campana che è stata più volte denunciata come scadente ma soprattutto ai limiti della sicurezza per pazienti troppo spesso costretti a ricoveri su barelle in corridoi e medici obbligati a turni di lavoro oltre i limiti.