Giovane si accascia al suolo d’improvviso. Muore al San Giuliano. Forse un infarto

Giovane si accascia al suolo d’improvviso. Muore al San Giuliano. Forse un infarto

Si accascia al suolo mentre passeggia a Melito sul corso principale della cittadina a nord di Napoli. Inutile per lei la corsa disperata in ospedale. Non ce la fa Rita Mombelli, 35 anni, sposata, madre di un figlio. Non si sa se sia stato un banale incidente a provocare la morte o un infarto.

 

Rita stava passeggiando sul Corso Europa di Melito quando, a quanto pare, ha perso l’equilibrio cadendo rovinosamente dal marciapiede scosceso. Immediato l’intervento dei passanti e dei commercianti della zona che hanno allertato i soccorsi.

 

Giunti sul posto i sanitari, resisi contro della gravità della situazione, hanno trasportato la 35enne in ospedale. I medici del nosocomio di Giugliano hanno fatto di tutto per rianimarla e per salvarle la vita ma per lei non c’è stato nulla da fare.

 

Ora c’è da comprendere cosa sia realmente accaduto. A Melito è giunto il nucleo speciale dei carabinieri di Castello di Cisterna per accertare i fatti. C’è da comprendere se la donna sia morta a seguito della caduta provocata dal marciapiede o se sia stato  un infarto. Sul corpo intanto è stata predisposta l’autopsia che chiarirà le reali cause del decesso.

 

Dichiarazione del sindaco del Comune di Melito di Napoli, Venanzio Carpentieri. “Siamo profondamente addolorati per la improvvisa morte di Rita Mombelli e siamo vicini alla famiglia della nostra giovane concittadina – dichiara il primo cittadino, Venanzio Carpentieri, che prosegue: A quanto si apprende la morte della signora potrebbe essere stata determinata da cause naturali e non, come riferito da alcune fonti, da una sconnessione del manto stradale o del marciapiedi, su cui la donna camminava. In ogni caso – conclude il sindaco – attendiamo con fiducia che le forze dell’ordine e la magistratura facciano piena luce su questo drammatico evento.”

 

Ore 10.40. Non ce l’ha fatta la donna di 35 anni, Rita Mombelli, sposata, un figlio ricoverata al San Giuliano di Giugliano. Sul posto c’è la squadra speciale dei carabinieri che sta facendo tutti rilievi del caso. Bisogna infatti comprendere se la donna sia caduta a causa del marciapiede scosceso oppure se abbia avuto un arresto cardiaco.

Sul caso  indagano i carabinieri della Compagnia di Giugliano. Sul corpo è stata predisposta l’autopsia.

Ore. 10.25 Non si sa se sia caduta o abbia avuto un arresto cardiaco. Una giovane ventenne di Melito è ricoverata d’urgenza all’ospedale San Giuliano di Giugliano.

La ragazza stava passeggiando a Melito e a quanto  pare d’improvviso si è accasciata al suolo. I passanti hanno allertato immediatamente i soccorsi che giunti sul posto hanno deciso di condurre la ragazza all’ospedale.

Sul posto sono intervenuti anche le forze dell’ordine che stanno accertando la dinamica dei fatti.