Tenta di non farsi arrestare e scappa, cade in un canalone e si frattura la gamba: ammanettato e trasportato in ospedale

Tenta di non farsi arrestare e scappa, cade in un canalone e si frattura la gamba: ammanettato e trasportato in ospedale

Era irreperibile da diverso tempo ed è stato bloccato nei pressi del Free Time in zona Tre Ponti a Parete dagli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino.
L’uomo era stato condannato a 7 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio ed è stato individuato dopo una serie di indagini e controlli messi in atto dalla polizia nei campi rom e nelle zone dove vengono spesso sversati rifiuti.

L’uomo, Musa Lybevic, ha tentato di scappare ma la fuga si è interrotta dopo un breve inseguimento e nelle fasi del quale ha riportato una frattura scomposta ad una gamba.  Dopo averlo individuato gli agenti lo hanno ammanettato e condotto all’ospedale San Giuliano di Giugliano dove Al momento è piantonato.