Primarie Pd, vince Antonio Poziello. Sospetto brogli: la polizia apre un’indagine

Primarie Pd, vince Antonio Poziello. Sospetto brogli: la polizia apre un’indagine

E’ Antonio Poziello il vincitore delle primarie del partito democratico a Giugliano. Poziello sarà il candidato sindaco del Pd alle prossime elezioni amministrative di maggio. Questa mattina, però, la polizia ha aperto un’indagine sulla competizione e sull’eventuale sospetto di brogli che si sarebbero svolti ieri. Sono stati 10.512 i votanti e i voti sono così stati ripartiti:

Pacilio 1549

Pirozzi 3412

Poziello 3923

Russo 1503.

IL VOTO – Giornata convulsa quella di ieri. Nelle prime ore del mattino tutto si  è svolto in maniera abbastanza tranquilla, nel pomeriggio invece i primi disordini. Al seggio G.B. Futura arrivano i carabinieri a presidiare mentre in quello di via Pigna la Digos seguita da una volante della polizia. E’ in questi due gazebi che si è registrato un boom di affluenza e caos. Centinaia di persone ammassate l’uno sull’altro, banchetti allestiti alla meglio dove, come si vede in un video pubblicato su Il mattino, il voto non era affatto segreto. E sono questi due seggi che hanno poi decretato il vincitore. In fila per votare presenti anche esponenti della passata amministrazione di centrodestra.

LO SPOGLIO – Il trambusto si trasferisce poi alla sede del partito dove si svolgerà lo spoglio. Nella prima ora è un testa a testa Poziello Pirozzi. Quest’ultimo infatti è avanti nel seggio di Lago Patria, ma Poziello poi lo batte in quello di via San Rocco. A fare la differenza e decretare il vincitore sono state le sezioni della G.B. Futura dove Poziello ha staccato Pirozzi di 500 voti.

FESTEGGIAMENTI – E’ poco dopo la mezzanotte che in un convulso andirivieni di candidati e sostenitori si sentono i primi malumori da un lato e festeggiamenti dall’altro. E prima che si chiudesse definitivamente il conteggio delle ultime schede del seggio G.B. Futura che parte un coro che inneggia Antonio Poziello, il candidato sindaco del Pd.