Castellammare di Stabia, avvocato e ingegnere pestati dal branco

Castellammare di Stabia, avvocato e ingegnere pestati dal branco

Presi a sprangate due noti professionisti. E’ successo a Castellammare di Stabia. Vittime di un raid punitivo in piena regola l’avvocato Gennaro Ruocco e l’ingegnere Giuseppe Ruocco, fratelli.

A mettere a segno il raid un gruppo di vicini. Appena li hanno visti arrivati nell’appezzamento di terra di proprietà della famiglia, in via Napoli, i componenti del “branco” sono partiti con lanci di pietre e spranghe. Una violenza “bestiale”, così come la descrive chi ha assistito alla scena.

I due fratelli sono riusciti a sfuggire al pestaggio dopo una fuga a piedi per via Napoli. Decisivo anchel’intervento di una volante dei carabinieri che giunta sul posto è riuscita a mettere in fuga gli aggressori.

I due sono riusciti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. Diverse le contusioni e le ecchimosi riportate. Sui fatti indagano i militari dell’Arma. Il movente sarebbe legato ad alcune questioni di vicinato.