Forlì, Diego Marisi muore a 7 anni mentre gioca con gli amichetti

Forlì, Diego Marisi muore a 7 anni mentre gioca con gli amichetti

Domenica tragica, oggi a Forlì. Un bimbo di appena 7 anni, Diego Marisi, è morto mentre giocava con gli amici nella notte dopo un malore. Il piccolo è il nipote di Francesco Marisi, ex giocatore di basket molto conosciuto in città.

Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino, Diego si trovava a Happyland, uno spazio divertimenti ubicato nei pressi della Fiera di via Punta di Ferro quando, intorno alle 23, si è accasciato al suolo. “Non mi sento bene”, avrebbe detto. I presenti hanno capito che stava succedendo qualcosa di grave.

Immediati sono scattati i soccorsi. I sanitari del 118 hanno portato il piccolo  all’ospedale di Forlì ma ogni di tentativo di tenerlo in vita è risultato vano. Diego Marisi si è spento in ospedale sotto gli occhi increduli dei medici. Secondo una prima ipotesi, il bimbo soffriva di cuore.

Nei prossimi giorni potrebbe essere disposta l’autospia sul corpicino per risalire all’esatta causa della morte, poi la salma verrà restituita ai genitori per i funerali. Sotto choc la comunità forlivese. La famiglia Marisi, da sempre impegnata nello sport, era molto benvoluta. Diego lascia due fratellini. La Compagnia dell’Albero Ravenna – Basket ha espresso un sentito messaggio di cordoglio su Facebook che riportiamo qui sotto.