“Devi lasciarla”, violenta rissa a Qualiano: arrestati madre, figlio e genero

“Devi lasciarla”, violenta rissa a Qualiano: arrestati madre, figlio e genero

Qualiano. La famiglia non accetta la relazione e scatta la violenza. I carabinieri della locale stazione, guidati dal maresciallo Bilancio e coordinati dal capitano De Lise della Compagnia di Giugliano, hanno arrestato per rissa e lesioni personali un pregiudicato classe ’95, attualmente ai domiciliari per droga, un altro giovane, classe ’99 e già sottoposto all’obbligo di firma anche lui per reati in materia di droga, e la madre di quest’ultimo.

I tre presso lo stabile di residenza in via Campana, ieri pomeriggio hanno dato vita ad una violenta colluttazione tra loro, proseguita anche in presenza dei militari intervenuti, poiché, da quanto è emerso, il 19enne e la madre erano contrari alla relazione che l’altro aveva intrapreso con la sorella e figlia, una 20enne. Una volta bloccati, sono stati accompagnati in ospedale: il 23enne all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, giudicato guaribile in 7 giorni. Madre e figlio all’ospedale San Giuliano di Giugliano: contusioni multiple per il ragazzo, giudicate guaribili in 5 giorni; e lesioni e contusione al viso, al cuoio capelluto e al collo per la donna, giudicate guaribili in 7 giorni. Gli arrestati, tutti dimessi, sono stati ristretti presso le rispettive abitazioni in attesa della celebrazione del rito direttissimo.