Assalto ad un supermercato: arrestato un minorenne e un 21enne. Avevano una pistola finta

Assalto ad un supermercato: arrestato un minorenne e un 21enne. Avevano una pistola finta

I carabinieri della locale aliquota operativa hanno arrestato per rapina aggravata in concorso un 17enne di varcaturo, incensurato e sottoposto a fermo per lo stesso reato Rusnak Roman, 21 anni, ucraino, residente a Giugliano, già noto alle forze dell’ordine.

 
I 2 giovani sono stati notati con il volto parzialmente coperto da scalda collo, entrambi armati pistola, all’ingresso di un supermercato mentre facevano irruzione alle casse, arraffando il contante e minacciando con le armi i presenti. Immediato l’intervento dei carabinieri che hanno subito bloccato il minore, mentre il complice è riuscito a divincolarsi fuggendo fuori dal supermercato ove un complice, in via d’identificazione, lo attendeva a bordo di un’auto, facendo perdere le tracce.

 

Durante il sopralluogo i carabinieri hanno rinvenuto una pistola scenica, completa di caricatore e senza tappo rosso, utilizzata da uno dei rapinatori, nonché un caricatore di un’altra pistola. I militari dell’arma hanno subito avviato le ricerche dei complici del 17enne e, dopo alcune ore, hanno rintracciato e bloccato il 21enne in un bar nei pressi della sua abitazione.
Sono in corso verifiche dei carabinieri per accertare il coinvolgimento dei predetti in altre rapine in danno di supermercati della zona.

 
Il 17enne è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza per minori a napoli sul viale colli aminei mentre il 21enne è stato associato al carcere di poggioreale.