“La Bibbia 3.0” con migliaia di foto hot: sgominata chat pedopornografica in Campania

“La Bibbia 3.0” con migliaia di foto hot: sgominata chat pedopornografica in Campania

Un archivio nascosto nel deepweb denominato “La Bibbia 3.0”, contenente migliaia di files di fotografie e video ritraenti donne, prevalentemente adolescenti, nude e in pose provocanti. Questo è quanto hanno scoperto gli uomini della Polizia Postale di Salerno, al termine di un’indagine scattata dopo la segnalazione di un cittadino.

Tre persone arrestate, 33 denunciate, 37 perquisizioni effettuate. Un’operazione enorme condotta su tutto il territorio nazionale dalla Procura della Repubblica di Salerno. Al termine dell’indagine è stato possibile stabilire il contributo che ogni fruitore dava alla chat. C’è chi inviava foto dell’ex fidanzata, chi della sorellina di 12 anni. Tutti contribuivano inviando foto per lo più di adolescenti in pose hot.

Dei tre arrestati, due devono rispondere di detenzione di ingente quantità di materiale pedopornografico, uno di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti oltre al sequestro di centinaia di supporti informatici contenenti migliaia di files pedopornografici. I 33 denunciati devono rispondere del reato di detenzione di materiale pedopornografico. Le perquisizioni hanno avuto luogo in 14 regioni, dal Nord al Sud dell’Italia.