Campania, mamma fa sesso con il compagno davanti alla figlia: rischia il processo

Campania, mamma fa sesso con il compagno davanti alla figlia: rischia il processo

Lascia la porta aperta della camera e la luce della lampada accesa perché la figlia la possa vedere mentre fa sesso con il nuovo compagno. Palpeggiamenti, penetrazioni, baci focosi. Una scena difficile per una bambina, soprattutto se la protagonista è la mamma. E’ la vicenda choc accaduta nel beneventano e  per quale rischia di essere rinviata a giudizio due 40enni.

Così come riporta Ottopagine.it, il prossimo 21 marzo sarà il gup Flavio Cusani a decidere se debba o meno approdare al vaglio del dibattimento una storia finita al centro di un’indagine della Squadra mobile che ha chiamato in causa una coppia.

La donna ha alle spalle un matrimonio fallito. In affidamento ha avuto i due figli, una di 11 anni e un bimbo di sei. La scena terribile a cui ha dovuto assistere la bambina risale al dicembre 2016. La mamma e il suo nuovo compagno avrebbero lasciato semi aperta la porta della loro camera da letto e in questo modo si sarebbero fatti vedere nudi mentre avevano rapporti sessuali. La scena si sarebbe ripetuta in più occasioni, finché la bimba non ha raccontato tutto al papà.

Proprio il padre della piccola ha deciso di denunciare quanto accaduto e di raccontare tutto all’autorità giudiziaria. Da lì è partita un’inchiesta, costellata anche dalle deposizioni dei due fratellini, sentiti nel marzo scorso con incidente probatorio. Ora, a conclusione delle indagini, la coppia di amanti focosi rischia il processo.