Foto su facebook dopo il furto, ladro preso dai carabinieri di Giugliano nel Casertano

Foto su facebook dopo il furto, ladro preso dai carabinieri di Giugliano nel Casertano

Incastrato da una foto su Facebook. E’ così che è stato raggiunto da un nuovo ordine di carcerazione Renato Bajraktari, già arrestato insieme a tre connazionali il mese scorso nell’ambito di un’operazione messa a segno dai carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise contro una banda di topi d’appartamento.

Questa mattina, i militari dell’Arma hanno eseguito una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 29enne presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, dov’è detenuto, per il reato di furto in abitazione aggravato. Grazie alla foto pubblicata da un uomo di Macerata Campania, che aveva estrapolato un’immagine dal sistema di videosorveglianza della sua abitazione per postarla su Facebook, i militari hanno individuato a Macerata Campania nel Casertano.

L’uomo di notte, approfittando dell’assenza dei proprietari, si introduceva, dopo l’effrazione di una finestra, all’interno di un’abitazione, asportando diversi monili in oro per un valore complessivo di circa 5mila euro. L’individuazione del soggetto è stat resa possibile a seguito di comparazione tra la foto relativa a rilievi fotosegnaletici eseguiti a seguito dell’arresto operato a carico del ladro da parte dei militari della Compagna di Giugliano il 17 gennaio scorso a San Tammaro, e foto estrapolata dal sistema di videosorveglianza dell’abitazione della vittima e da quest’ultimo pubblicata sul social network facebook che permetteva di riconoscere il soggetto che in entrambe le circostanze indossava, inoltre, gli stessi indumenti.