Rapina in un sushi bar: titolare ferito con 3 colpi di pistola reagisce e accoltella i malviventi

Rapina in un sushi bar: titolare ferito con 3 colpi di pistola reagisce e accoltella i malviventi

Rapina finita nel sangue a Segrate, nel milanese, domenica sera, dove il titolare di un sushi bar è stato ferito da tre colpi d’arma da fuoco sparati da due malviventi che gli hanno rapinato il locale. Oltre al titolare, 33 anni, è rimasto ferito anche il suo socio, 34 anni. I due rapinatori sono invece stati accoltellati.

Intorno alle 22:30 i balordi hanno fatto irruzione nel locale con parrucche e maschere da sci, e armati con un revolver e una pistola artigianale. Hanno tentato di mettere a segno la rapina, ma il titolare ha reagito in modo veemente e ha ferito i rapinatori con un coltello. Tre proiettili hanno ferito l’uomo al gluteo, al torace e al volto. Per questo non ha potuto impedire che i ladri fuggissero con il bottino, l’incasso dell’intera settimana, circa 3000 euro.

Sul posto si sono precipitati i soccorsi e le forze dell’ordine. I due titolari sono stati soccorsi e ricoverati, ma non sono in pericolo di vita. Poco dopo i Carabinieri hanno anche intercettato uno dei due ladri, un 38enne italiano, soccorso in ospedale, così come il suo socio, fermato circa un’ora dopo, anche lui italiano, 41 anni, ricoverato perché i fendenti alla schiena gli hanno perforato un polmone. I due sono in stato di fermo e piantonati in ospedale.

FOTO MILANO TODAY