Lutto a Napoli, morto Enzo Bilancione della storica gelateria di Posillipo

Lutto a Napoli, morto Enzo Bilancione della storica gelateria di Posillipo

Lutto a Napoli. E’ morto questa mattina Enzo Bilancione, titolare della storica gelateria di Posillipo. A darne notizia è stato l’ex Presidente della Regione Campania ed ex Sindaco di Napoli Antonio Bassolino.

“Come d’abitudine – scrive l’ex governatore su facebook – volevo prendere un caffè e scambiare quattro chiacchiere con lui e con i baristi ma stranamente trovo tutto chiuso. Poco fa è morto Enzo Bilancione: un nome, nella nostra città. Diversi anni fa era scomparso il fratello Pietro, il ragazzino che giocava a carte con Vittorio De Sica in L’oro di Napoli. È un pezzo della della nostra tradizione e della nostra vita che se ne va: un bacio”.

La gelateria Bilancione nasce a Napoli sulla collina di Posillipo nel 1977 ad opera dei fratelli Vincenzo e Pietro Bilancione i quali dopo una lunga ed importante esperienza presso il famoso bar “Sangiuliano” di Napoli ritengono di aver raggiunto la giusta maturità professionale per iniziare quest’attività. Quasi increduli, il loro successo è immediato e si concretizza con la vittoria del “Cono d’oro” per il miglior gelato alla nocciola nell’ ambito del concorso internazionale di Milano nel 1981. Ben presto la gelateria Bilancione ottiene una serie di riconoscimenti tanto da rendere il locale un’icona della città di Napoli.

Bilancione è oggi un punto di riferimento sia di clienti locali che di turisti provenienti da tutto il mondo. E’ diventata una tappa obbligata anche da personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. I veri segreti di questo successo sono la ricerca continua della qualità e la professionalità con la quale vengono accolti e serviti i nostri clienti, il tutto in uno scenario paesaggistico tra i più belli del mondo tanto da far riconoscere il marchio Bilancione come: “il gelato di Posillipo”.