Battipaglia, Gennaro Taddeo morto per un malore davanti al papà

Battipaglia, Gennaro Taddeo morto per un malore davanti al papà

Sarebbe stato stroncato da un malore, a soli 17 anni. Si tratta di Gennaro Taddeo, studente del liceo Artistico Carlo Levi. E’ questa la tragedia che ha colpito la comunità di Battipaglia, in provincia di Salerno. Prima la telefonata al papà: “Non mi sento bene, vienimi a prendere”. Poi l’arrivo dell’ambulanza e il dramma.

L’uomo, dopo aver sentito telefonicamente il ragazzo, lo ha raggiunto e si è seduto al suo fianco in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Il personale Saut è giunto sul posto e ha trasportato il minore all’ospedale Santa Maria della Speranza.

Qui il dramma: nonostante i tentativi di rianimazione, Gennaro Taddeo è deceduto in ospedale Il cadavere è stato posto sotto sequestro ed è all’obitorio dell’ospedale di Battipaglia. Da chiarire adesso le cause: potrebbe essere stato un infarto o un aneurisma a togliere la vita al giovane studente di Battipaglia.

LEGGI ANCHE:

Battipaglia, Gennaro morto per un aneurisma: svelata la causa del decesso