Morto Carmine Schiavone, il boss pentito che ha raccontato i traffici di rifiuti

Morto Carmine Schiavone, il boss pentito che ha raccontato i traffici di rifiuti

– E’ morto nella sua abitazione nel Viterbese Carmine Schiavone, ex boss dei Casalesi, a lungo collaboratore di giustizia. La causa del decesso sarebbe un infarto. Da alcuni anni era uscito dal programma di protezione per i pentiti. Fecero scalpore le sue dichiarazioni sul traffico e l’interramento dei rifiuti tossici nella Terra dei fuochi.

Secondo quanto appreso da ilfattoquotidiano.it Schiavone  era ricoverato da alcuni giorni per le conseguenze di una caduta nella sua residenza. era stato operato nei giorni scorsi e doveva essere dimesso a breve. Al momento la causa della morte non è chiara. Le prime informazioni parlano di arresto cardiaco improvviso, mentre altre fonti riferiscono che l’operazione alla vertebra lesionata dall’incidente era andata bene.