Lecce, Ilaria Vitelli morta soffocata a 18 anni tra le braccia del fratello

Lecce, Ilaria Vitelli morta soffocata a 18 anni tra le braccia del fratello

Mangia un boccone e muore. Choc a Lecce per la morte di Ilaria Vitelli, una ragazza di 18 anni morta soffocata dal cibo che stava vomitando a causa di un malore. E’ accaduto a Giorgilorio, frazione di Surbo, in provincia.

Ilaria era a casa in via Due Giugno, insieme al fratello di 15 anni. La giovane aveva finito di mangiare del purè di patate, quando, pochi minuti dopo, ha cominciato ad avere dei conati di vomito che ha in parte ingoiato, ingerendo parte del materiale alimentare che stava vomitando, rimanendo così soffocata. Il fratello ha tentato disperatamente di aiutarla, così come vano è stato il disperato intervento dei sanitari del 118 di rianimarla.

Ilaria Vitelli aveva compituo 18 anni ad ottobre e frequentava il Liceo Magistrale Pietro Siciliani di Lecce. Gli studenti stamani hanno organizzato un minuti di silenzio per ricordare la giovane studentessa. Aveva una grande passione per il nuoto. Oggi pomeriggio ci saranno i funerali. L’intera comunità è sconvolta.