Camion sprofonda nel marciapiede lungo la provinciale Giugliano- Mugnano. Strada chiusa. Traffico in tilt. Donna in ospedale. Video

Camion sprofonda nel marciapiede lungo la provinciale Giugliano- Mugnano. Strada chiusa. Traffico in tilt. Donna in ospedale. Video

Sprofonda un marciapiede sulla provinciale Giugliano-Mugnano. Un camion carico di asfalto era parcheggiato sul marciapiede quando si è completamente sbriciolato. Pare che il mezzo fosse posteggiato su di una fogna che non ha retto l’eccessivo peso e ha così ceduto.

Secondo alcuni testimoni, pare che proprio nel momento in cui il marciapiede è franato e il mezzo è stato inghiottito nelle vicinanze ci fosse una donna che è stata condotta in ospedale.

Il camion era lì per i lavori di rifacimento dell’asse viario, che da mesi ormai era impraticabile a causa delle voragini nell’asfalto. Ma evidentemente non poteva essere parcheggiato in quel posto per lo più carico di materiale. Il marciapiede come potete vedere dalle immagini si è sbriciolato come pasta frolla. Come se non bastasse sull’asse principe delle buche adesso bisognerà provvedere a tappare anche il marciapiede, e chissà quando.

L’asse che collega Giugliano a Mugnano è oggetto da questa mattina di lavori per ripristinare l’arteria divenuta ormai da mesi una vera e propria gruviera. Buche e voragini di ogni dimensione costringevano automobilisti e non solo a un vero e proprio slalom per tentare di salvaguardare i propri veicoli. Si sta così provvedendo a ripristinare la strada coprendo le buche che con le piogge delle ultime settimane erano diventate un vero pericolo. Soprattutto nei giorni di forti temporali era estremamente pericoloso percorrerla perché le buche piene d’acqua non erano più visibili ad automobilisti e motociclisti.

L’asse viario è parzialmente chiuso al traffico e questo sta creando non pochi disagi alla circolazione. L’incrocio tra via Magellano, via Dante Alighieri e via Madonna delle Grazie è completamente paralizzato. Macchine e automobilisti inferociti, clacson impazziti. Per percorrere pochi metri minuti e minuti di traffico nonostante la presenza dei vigili. Il crocevia quotidianamente è il protagonista di ingorghi di traffico e spesso di incidenti. Questo anche perché ci sono semafori ma non sono attivi ma che potrebbero favorire la circolazione.