Villaricca, rapina auto sulla circumvallazione e investe due ragazzi: arrestato

Villaricca, rapina auto sulla circumvallazione e investe due ragazzi: arrestato

Rapina auto sulla circumvallazione esterna, a Villaricca, mentre una comitiva è impegnata comprare delle graffe. Poi investe due ragazzi.E’ successo nei pressi del noto negozio “Parentesi graffa”. Arrestato il 37enne napoletano Giuseppe Di Stefano.

Come ricostruito successivamente dai Carabinieri, nella notte tra il 24 e il 25 gennaio, alcuni amici hanno parcheggiato la fiat 500 su cui viaggiavano e scendono per andare a comprare dei dolci. In auto resta solo una ragazza della comitiva.

A quel punto è entrato in azione il malvivente. Di Stefano, armato di punteruolo, si è avvicinato alla vittima e l’ha minacciata costringendola a scendere. Preso possesso dell’auto, ha ingranato la marcia ed è fuggito via. I ragazzi, resosi conto di quanto successo, hanno provato a bloccare l’uomo ma nella fuga il rapinatore ha investito il fidanzato della vittima e il proprietario dell’auto.

I malcapitati hanno velocemente chiamato il 112 permettendo a una pattuglia dei carabinieri di Marano di mettersi subito sulle sue tracce. dopo un breve inseguimento di stefano è stato così raggiunto, ma ha abbandonato l’auto continuando a fuggire a piedi; rincorso, è stato raggiunto e bloccato lungo il corso Italia di Mugnano. Giuseppe di Stefano è stato tratto in arresto per rapina aggravata e lesioni personali, è stato tradotto in carcere. L’arma è stata sequestrata mentre l’auto è stata restituita al proprietario.

www.teleclubitalia.it,