Appartamenti acquisiti al patrimonio comunale e mai utilizzati.

Appartamenti acquisiti al patrimonio comunale e mai utilizzati.

Marano. Sei appartamenti acquisiti al patrimonio comunale, tutti destinati all’uso sociale e mai utilizzati. Sono ubicati in via Antica Consolare Campana, al confine con il comune di Villaricca. L’acquisizione al patrimonio dell’Ente venne sancita, nell’autunno del 2008, dal Consiglio comunale. Cinque anni sono trascorsi da quel giorno, ma quelle case (abusive), presidiate per settimane dai vigili urbani di Marano, non sono mai state riutilizzate per i fini sociali previsti dalle legge e dal civico consesso. In passato si era pensato di affidarle ad alcune associazioni che si occupano di disagio minorile o di adibirle a casa famiglia. Poi l’iter si è improvvisamente arenato.

 

Una vicenda su cui far chiarezza. Cosa è accaduto? Ma soprattutto cosa ne sarà di quegli appartamenti? Si tratta di immobili, tutti in buono stato di conservazione, che potrebbero far comodo a tanti: alle associazioni di volontariato che operano sul territorio, ma (se la legge lo consentisse) anche ai tanti sfrattati, indigenti che da tempo ormai, con cadenza pressoché quotidiana, affollano le stanze dei servizi sociali del Comune. Persone, famiglie drammaticamente piegate dalla crisi, che avrebbero diritto ad alloggi popolari, talvolta (a Marano come in altre realtà) occupati in maniera impropria