Bellona, ferisce moglie e figlia e poi spara dal balcone: 5 feriti

Bellona, ferisce moglie e figlia e poi spara dal balcone: 5 feriti

Choc a Bellona, nel casertano: un uomo avrebbe ucciso la moglie, ferito la figlia e poi ha cominciato a sparare dal balcone provocando cinque feriti. Centrata alla testa una donna. Il tutto si è consumato intorno alle 16 in via Aldo Moro, in pieno centro cittadino.

L’uomo, Davide Mango, è una guardia giurata. Da quanto emerso finora ha prima ferito la moglie e la figlia a colpi di pistola, e poi ha cominciato a sparare all’impazzata. Sarebbero almeno cinque i feriti. Oltre a moglie e figlia, sono stati infatti feriti una donna residente nella stessa strada della famiglia, e il luogotenente Crescenzo Iannarelli, comandante della stazione dei carabinieri di Vitulazio. La donna è stata immediatamente soccorsa dai sanitari che si sono precipitati sul posto subito dopo la segnalazione. La dinamica non è ancora chiara, né le condizioni della ferita. L’uomo ha sparato almeno cinque colpi, creando il panico e il fuggi fuggi generale. Stando alle ultime indiscrezioni pare che sia stato bloccato, ma la notizia non è stata confermata.

Al momento le forze dell’ordine hanno chiuso la strada e stanno cercando di ricostruire la vicenda. C’è apprensione per le condizioni della donna rimasta ferita e nella strada, con i vicini che sono sotto choc per i colpi di pistola sentiti in modo chiaro e distinto. Al momento circa cinquanta carabinieri hanno circondato l’edificio e cercando di avviare un dialogo con Davide Mango. Sui tetti degli edifici circostanti diversi cecchini pronti a fare fuoco. La trattativa con l’uomo è affidata al capitano dell’Esercito Marisa Castelrechini, criminologa che sta tentando di parlare con l’uomo.