Rissa familiare a Chiaiano, 4 arresti. Uomo si sente male, soccorso da polizia

Rissa familiare a Chiaiano, 4 arresti. Uomo si sente male, soccorso da polizia

Napoli. Rissa a Chiaiano termina con 4 arresti da parte della polizia. E’ successo nelle giornata di ieri in via Nuova San Rocco. La violenza, secondo quanto ricostruito, è avvenuta tra due nuclei familiari ed è partita dopo che una donna ha lamentato i maltrattamenti subiti dal convivente.

I gentitori della donna si erano recati sul posto, da un palazzo sono usciti un uomo ed una donna. Sono partiti pesanti insulti, il clima si è fatto subito pesante ed è partita una furibonda lite. I poliziotti del commissariato di Chiaiano giunti sul posto subito subito intervenuti per provare a fermare la rissa ma sono stati colpiti anche loro nelle botte che si stavano dando le due famiglie. Calci e pugni non hanno risparmiato nessuno. La furia si è fermata solo quando i presenti hanno notato il padre della donna in gravi condizioni: convulsioni che hanno fatto pensare ad un crisi epilettica. L’uomo tremava ed usciva schiuma dalla bocca. Gli agenti hanno allertato subito un’ambulanza mentre hanno avviato manovre di primo soccorso.

Gli altri partecipanti alla rissa si sono rifugiati nel palazzo mentre nel frattempo sul posto sono arrivati in supporto i poliziotti del commissariato di Scampia. L’uomo che si era sentito male è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale Cardarelli per accertamenti. I rissanti sono stati arrestati, si tratta di due donne ed un uomo: A. B.; M. D.; M.R. e C. F. Sono accusati di rissa, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Ferito nel corso dell’intervento anche un poliziotto. Gli arrestati sono stati posti agli arrestati domiciliari in attesa di rito direttissimo.