Regionali, settimana decisiva per le primarie Pd. Oggi Alfano incontra Caldoro

Regionali, settimana decisiva per le primarie Pd. Oggi Alfano incontra Caldoro

Settimana decisiva per le primarie sia a Giugliano che a Napoli. Da oggi è possibile candidarsi alle primarie del Pd per la terza città della Campania mentre dalla direzione romana dei democrat si spera che venga l’ultima parola sulla competizione regionale.

Proprio ieri, l’ultimo a essere sceso in campo, Gennaro Migliore ex deputato di Sel e’ stato a Giugliano accompagnato dalla deputato Giovanna Palma, dal Capogruppo Lello Topo e dal candidato Nicola Pirozzi in visita prima all’hub, poi al mercato ortofrutticolo ed infine ad una tavola rotonda con i balneari. Tutto questo mentre De Luca serrava i ranghi delle sue fila. L’ex sindaco di Salerno pare abbia perso tra i suoi supporter Mario Casillo e perciò dunque anche Antonio Poziello sfidante di Pirozzi a Giugliano, con ogni probabilità si troverà a votare per lo stesso candidato alle primarie regionali.

Solo contro tutti anche Cozzolino che però può contare su una fitta rete di rapporti ed a Giugliano e’ fortemente sostenuto dall’ex sindaco Gerlini. Proprio dall’europarlamentare e’ arrivato l’invito a De Luca a farsi da parte al quale il vulcanico politico salernitano ha risposto con un secco: “io non ho prodotto disastri”. In disparte per ora i candidati Di Lello sostenuto in zona da Corrado Gabriele e Di Nardo che corre per l’idv. Ultima settimana di campagna elettorale dunque ma ancora appesa al filo dell’incertezza per le primarie regionali mentre a Giugliano scadrà sabato 21 il termine per presentare le candidature. Sul fronte opposto oggi Alfano e’ a Napoli e vedrà Caldoro per capire se ci sono i margini per una alleanza e dunque per la sua ricandidatura.