Napoli, interrotta serata in nota discoteca: sequestrato Teatro Posillipo

Napoli, interrotta serata in nota discoteca: sequestrato Teatro Posillipo

Sigilli alla discoteca Teatro Posillipo di Napoli. Gli Agenti dell’Unita’ Operativa Chiaia hanno svolto per l’intero weekend il presidio delle zone interessate alla Movida ed in particolare sono intervenuti in via Posillipo dove hanno interrotto una serata danzante in corso presso la discoteca Teatro Posillipo. Alle 2,30 di notte gli Agenti hanno riscontrato la presenza di 600 persone a fronte della capienza massima di 450 autorizzata con licenza di agibilità, oltre ad altre 250 persone che erano in fila per entrare all’ingresso del locale, cui è stato inibito l’accesso. Si è quindi provveduto a sospendere la diffusione della musica facendo defluire i clienti e si è proceduto al sequestro penale della discoteca a carico del gestore, per mancato rispetto delle prescrizioni di sicurezza e agibilità.

La discoteca era già stato oggetto di denuncia penale da parte dell’Unita’ Operativa Chiaia per analoghe motivazioni lo scorso mese di Novembre e pertanto la reiterazione di tale comportamento ha reso necessario la sottoposizione a sequestro della struttura.

Durante il fine settimana si sono inoltre verbalizzati 5 venditori ambulanti abusivi con il sequestro amministrativo della merce alimentare ed oggettistica varia ( cover e occhiali ) posta in vendita nella zona del Lungomare e Mergellina. Inoltre, nel quartiere Chiaia, in via Schipa, è stata sequestrata penalmente una struttura completamente abusiva su suolo pubblico costituita da sostegni rigidi con teloni a servizio di una paninoteca. In via Petrarca un bar è stato verbalizzato perché occupava suolo pubblico in modo difforme dalla concessione e perché faceva uso di teloni verticali paravento in pvc ed è stato anche sanzionato per conferimento irregolare dei rifiuti.

Gli Agenti dell’U. O. Chiaia anche in collaborazione con la Unità operativa Motociclisti ed il personale ANM hanno pattugliato nelle ore della Movida l’area compresa tra Santa Lucia, piazza Vittoria, Riviera di Chiaia, via Carducci e dintorni nonché piazza Sannazaro e via Caracciolo, elevando 350 verbali per la sosta selvaggia e sanzionando 23 parcheggiatori abusivi con il sequestro di 119 euro di proventi dell’attività illecita. Su fronte opposto della città, gli Agenti della Unità Operativa Fuorigrotta nella zona del “Med”, Viale Giochi del Mediterraneo, unitamente al personale ANM hanno verbalizzato 50 autovetture per divieto di sosta, 5 autovetture perchè sprovviste di regolare revisione e 3 perchè sprovviste di assicurazione. Inoltre gli Agenti hanno provveduto a sanzionare 18 parcheggiatori abusivi, tra cui anche 3 donne, ai quali sono stati sottratti i proventi dell’illecita attività.