Napoli, giovanissimi armati di coltelli: raffica di controlli

Napoli, giovanissimi armati di coltelli: raffica di controlli

Napoli. Nell’ambito del  progetto “Sicurezza giovani”, che vede sinergicamente impegnati Polizia di Stato, Carabinieri e Finanza nella prevenzione e controllo del fenomeno della violenza giovanile, sono stati predisposti mirati servizi nelle principali aree di aggregazione dei giovani.

Controllati  250 soggetti, di cui 102 minori. Controllati 50 veicoli, due dei quali sequestrati. Nel primo pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato di P.S. Dante hanno denunciato in stato di libertà un diciassettenne napoletano, C. G., perché responsabile del reato di porto d’armi ed oggetti atti ad offendere, in quanto sorpreso con indosso un coltello a serramanico della lama di 9.

Poco più tardi gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, unitamente ad una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine, aggregata in occasione del progetto de quo, procedevano  in Piazza Cavour, nei pressi della fermata della metro, al controllo di tre giovani, dei quali uno trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 15,5 cm. Il giovane, B.C., veniva deferito in stato di libertà.

Presi anche i responsabili dell‘aggressione ad un giovane davanti la stazione metro Colli Aminei.